La scelta degli infissi: l’importanza del controtelaio isolato

Logo Tagliareni casa comfort

.

.

.

.

.

.

La scelta dei nuovi serramenti per qualsiasi struttura edile (ad uso abitativo, industriale o commerciale) non è un impegno semplice, in quanto ci sono molte variabili in gioco e diverse possibili soluzioni. Uno degli aspetti fondamentali da tenere in considerazione è sicuramente l’isolamento termico. A tal riguardo è importante considerare l’isolamento tra la temperatura esterna e quella interna in modo tale da ottenere un abbattimento delle spese di riscaldamento e condizionamento necessari. Un infisso di buona qualità deve quindi assolvere ad una serie di funzioni, come spiegato nel precedente articolo Cosa deve fare una finestra oltre che ad offrire robustezza e indeformabilità nel tempo di tutti gli elementi strutturali in modo da garantire un’estrema tenuta delle proprietà isolanti anche per superfici grandi. Inoltre in estate la soluzione migliore per evitare l’innalzamento della temperatura negli ambienti interni è predisporre schermature esterne all’involucro che blocchino la radiazione solare, prima che questa riscaldi prima gli elementi esterni e poi interni dell’edificio.

Controtelaio isolatoNelle nuove realizzazioni, così come nelle ristrutturazioni, la scelta di un buon serramento non risolve i problemi legati all’isolamento termico, condensa e muffe: questo perché non derivano ne dal serramento ne dalla muratura, ma bensì dalla loro interazione. Il controtelaio è uno dei maggiori responsabili di queste problematiche, elemento spesso poco considerato e sottovalutato, spesse volte scelto puntando su soluzioni semplici ed economiche, che non sono però in grado di garantire un’adeguata barriera alla migrazione del calore. L’efficienza energetica di una finestra, quindi, non dipende solo dalla tenuta delle ante, dallo spessore del telaio, dalla qualità delle vetrate, ma anche dal tipo di controtelaio utilizzato, dai materiali impiegati per la posa e dalle metodologie di esecuzione dei nodi di collegamento. Questi punti sono spesso molto trascurati con il risultato che gli infissi, anche se di ottima qualità, spesso hanno delle perdite notevoli che vanificano tutto il lavoro fatto sulle finestre e sull’isolamento delle pareti. Attraverso i nodi di collegamento al muro esterno, eseguiti in modo non corretto, si può perdere fino al 30% del calore e/o del fresco. Affinché il foro finestra sia altamente efficiente è necessario considerare l’efficienza del controtelaio (incluso il cassonetto), la posa in opera del sistema finestra (controtelaio e serramento) e naturalmente l’efficienza del serramento stesso. Questi tre aspetti sono ugualmente importanti, tutti e tre allo stesso modo. A tal proposito noi di Tagliareni Casa Comfort, abbiamo adottato un metodo di posa suggerito dall’agenzia CasaKlima denominato”PosaKlima” che garantisce elevati standard di qualità ed efficienza energetica.

Per qualsiasi informazione venite a visitare il nostro punto vendita oppure lasciate un commento all’articolo, lo staff di Casa Comfort Tagliareni sarà lieta di risponderVi.

Visitate i nostri due blog
Cappotto termico Sicilia
Riscaldamento a pavimento

tagliareni casa comfort controtelaio isolato tag-alt infissi sicilia efficienza energetica